spot_img

“The Animals”: Un Classico del British Blues Rock

Vinili & Co oltre lo strato nero... il Sound.  PLAY e leggi... così funziona meglio
    Alcuni contenuti
non sono disponibili
!

“Google Youtube” non funziona, perché NON hai accettato alcuni cookie!

Per visualizzare questo contenuto o funzione, RIABILITA I COOKIES CLICCA QUI .

Nel vasto panorama della musica degli anni ’60, pochi gruppi hanno avuto un impatto così significativo quanto i The Animals. La loro musica, caratterizzata da un’energia travolgente e da testi viscerali, ha catturato l’essenza dell’epoca e ha influenzato generazioni di musicisti a venire. 

Formati nel 1962, i The Animals hanno rapidamente conquistato la scena musicale di Newcastle con le loro esibizioni cariche di passione e grinta. La band era composta da Eric Burdon alla voce, Hilton Valentine alla chitarra, Alan Price all’organo, Chas Chandler al basso e John Steel alla batteria. Il loro sound distintivo mescolava elementi di blues, rhythm and blues e rock, creando un cocktail sonoro che risuonava nei cuori di chi li ascoltava.

“The Animals” è stato rilasciato nel 1964, in un momento in cui il panorama musicale stava subendo una trasformazione epocale. Il British Invasion stava spazzando via le onde radio, portando band britanniche come i Beatles, i Rolling Stones e i The Who al centro dell’attenzione mondiale. In mezzo a questo fervore, i The Animals si distinguevano per il loro approccio al blues, con una grinta e un’urgenza che li facevano risaltare anche tra i loro contemporanei.

E’ un album che non conosce pause, lanciando il suo ascoltatore in un viaggio sonoro carico di emozioni grezze. La traccia di apertura, “The House of the Rising Sun”, è probabilmente una delle canzoni più importanti del gruppo e dell’intera era dei ’60. La voce graffiante di Eric Burdon si fonde con l’emozione palpabile della chitarra di Hilton Valentine, creando un’atmosfera di malinconia e tormento che ancora oggi riesce a catturare l’ascoltatore.

Il resto dell’album continua su questa strada, con brani come “Boom Boom” e “I’m Mad Again” che mostrano la potenza cruda e la passione del blues. L’interpretazione carismatica di Burdon e l’abilità strumentale dei membri della band si fondono perfettamente, creando un suono che è allo stesso tempo frenetico e avvincente.

Anche se non è stato un album rivoluzionario nel senso più stretto del termine, ha comunque lasciato un’impronta indelebile sulla storia della musica rock. La sua influenza si può sentire in una vasta gamma di generi, dal blues al rock psichedelico fino al punk.

Inoltre, ” The Animals ” ha contribuito a cimentare i The Animals come una delle band più importanti della loro epoca. Il loro stile unico e la loro capacità di trasmettere emozioni attraverso la musica li hanno resi figure di spicco nel panorama musicale degli anni ’60 e oltre.  Rimane un punto fermo nella storia della musica rock e con la sua combinazione di energia, passione e talento musicale, ha catturato l’essenza dell’epoca e continua a essere amato da appassionati di musica di tutte le età. 

Un aneddoto affascinante riguardante l’album è legato alla registrazione della traccia di apertura, “The House of the Rising Sun”.

Quando la band si recò negli studi di registrazione, non aveva ancora deciso quale canzone registrare come singolo. Si racconta che la decisione su “The House of the Rising Sun” sia stata fatta all’ultimo minuto. In effetti, la band non aveva nemmeno pianificato di incidere quella canzone quel giorno, ma grazie all’influenza del produttore Mickie Most, si decise di dare una chance a quella vecchia canzone folk.

La registrazione fu sorprendentemente veloce. La band eseguì la canzone in una sola take, e il risultato fu così potente e toccante che non ci fu bisogno di ulteriori sessioni di registrazione. Il famoso riff di chitarra di Hilton Valentine e la voce intensa di Eric Burdon catturarono l’attenzione di tutti e furono alla base del successo travolgente della canzone.

Quel singolo si rivelò un successo straordinario, raggiungendo la vetta delle classifiche sia nel Regno Unito che negli Stati Uniti. È interessante notare che, nonostante la sua durata di oltre quattro minuti, “The House of the Rising Sun” divenne uno dei singoli più venduti dell’epoca, dimostrando il potere e l’influenza della musica dei The Animals.

Un altro elemento che rende ” The Animals ” così speciale è la sua capacità di trasmettere emozioni universali attraverso la musica. I testi sinceri e toccanti affrontano temi di amore, dolore e lotta, offrendo agli ascoltatori un’esperienza emotiva autentica anche dopo decenni dalla sua pubblicazione. Se non hai ancora avuto l’opportunità di ascoltarlo, ti consiglio di farlo: ti aspetta un viaggio indimenticabile attraverso l’intrigante mondo del British blues rock.

Tracce:

Side 1

The House of the Rising Sun (tradizionale, arr. Alan Price) (Edited single version) – 2:59

The Girl Can’t Help It (Bobby Troup) – 2:20

Blue Feeling (Jimmy Henshaw) – 2:28

Baby Let Me Take You Home (Wes Farrell, Bert Russell) – 2:18

The Right Time (Lew Herman) – 3:42

Talkin’ ‘Bout You (Ray Charles) (Edited short version) – 1:55

Side 2

Around and Around (Chuck Berry) – 2:44

I’m in Love Again (Dave Bartholomew, Fats Domino) – 2:59

Gonna Send You Back to Walker (Johnnie Mae Matthews) – 2:22

Memphis, Tennessee (Chuck Berry) – 3:04

I’m Mad Again (John Lee Hooker) – 4:15

I’ve Been Around (Fats Domino) – 1:35

suggeriti

- Advertisement -spot_img

Latest Articles

INFORMATIVA  cookie policy 
Su questo sito utilizziamo strumenti di
prime o terze parti che memorizzano
piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo.
I cookie sono normalmente utilizzati
per consentire il corretto funzionamento
del sito (cookie tecnici), per generare
report sull'utilizzo della navigazione
(cookie di statistica)
e per pubblicizzare adeguatamente
prodotti/servizi
(cookie di profilazione).
Possiamo utilizzare
direttamente i cookie tecnici,
ma hai diritto di scegliere se
abilitare o meno
i cookie statistici di profilazione.

ATTENZIONE!
SE DISABILITI i cookie NON POTRAI:
visualizzare
filmati di YOUTUBE, ANIMAZIONI
ed altre FUNZIONI.